F.A.QGiadaLongo

É un protocollo che prevede l introduzione sotto pelle di sali di potassio responsabili del progressivo schiarimento del vecchio pigmento di trucco permanente che si desidera correggere.Come dice la parola stessa CAMO REMOVER viene utilizzato insieme ad un pigmento camouflage tuttavia può anche essere usato da solo. (Solo l utilizzo dei sali di potassio)

Dipende molto dalla saturazione e dalla natura del pigmento che è stato inoculato precedentemente.I cicli sono di 3/4 sedute intervallate da minimo 30 giorni l una dall altra.

No poiché i sali di potassio permangono sotto pelle per un periodo di 6 mesi circa.Quindi se si vuole procedere con un nuovo progetto con la tecnica classica (dermografo) bisogna aspettare 6 mesi.Se si interviene con la tecnica manuale  (microblading) dopo 4.

Si.Il remover Nouveau Contour risponde a tutti i requisiti in termini di sicurezza e compatibilità cutanea.Possiede una scheda tecnica che si può richiedere in qualsiasi momento così come la posseggono tutti i colori da trucco permanente Nouveau Contour: anche essi rispondono a tutti i requisiti Resap in materia di pigmenti.

In Italia ci sono molti operatori e tra questi i migliori al mondo.Guardandosi intorno ci si puo’ rendere conto che esistono TUTTI i prezzi.CONSIGLIAMO VIVAMENTE ,TRATTANDOSI DI SALUTE, di rivolgersi esclusivamente a operatori qualificati che potranno garantirvi il massimo in termini di standard qualitativi,materiale utilizzato e tecniche sempre all’avanguardia.Non è opportuno ragionare solo in termini economici ma è importante ottenere un risultato soddisfacente,naturale e soprattutto con tecniche e materiali SICURI.

Il trattamento si realizza in totale sicurezza dal punto di vista igienico, poiché gli applicatori, i pigmenti, i puntalini per il disegno di prova e i contenitori per il colore sono sterili e monouso; inoltre, qualsiasi altro strumento e accessorio utilizzato durante l’esecuzione del lavoro è monouso, a garanzia della massima igiene e tranquillità.

I pigmenti impiegati sono microparticelle incapsulate di colore finemente filtrate attraverso sofisticati processi di produzione e conformi alle più restrittive normative europee; garantiscono quindi massima sicurezza in termini di compatibilità e tollerabilità.. LA LORO CARATTERISTICA E’ QUELLA DI SCHIARIRE NEL TEMPO

La seduta dura mediamente 2 ore a seconda della tecnica utilizzata e del trattamento da eseguire.

Il trattamento viene realizzato in 2 sedute, a distanza 45/60 giorni l’una dall’altra. La seconda seduta serve a fissare il colore e a perfezionare il lavoro.

Il dolore è una sensazione soggettiva, pertanto non si può affermare che il trattamento sia doloroso. In ogni caso, l’eventuale fastidio si avverte solo durante la seduta e viene inoltre fortemente ridotto dalla professionalità dell’operatore e dall’utilizzo di strumenti appositi.

Il trattamento può essere realizzato qualora non ci siano malattie in corso o problematiche particolari. Si raccomanda quindi di avvisare l’operatore in fase di consulenza e di consultare il proprio medico curante o specialista se vi sia qualsiasi dubbio sul proprio stato di salute.PERSONALMENTE NON EFFETTUO TRATTAMENTI su minori (anche con consenso genitori),a donne in stato di gravidanza e allattamento pur non essendoci delle controindicazioni.

Nella settimana precedente si consiglia di:
– non esporsi ai raggi solari e/o artificiali
– non sottoporsi a trattamenti estetici al viso particolari
– sospendere, ove possibile,48 h prima l’assunzione di farmaci vasodilatatori (aspirina,alcool e vitamina E)

Nelle 2 settimane successive si raccomanda di:
– applicare sulla zona trattata esclusivamente i prodotti consigliati dall’operatore
– non bagnare l’area trattata
– non truccare/struccare la parte trattata
– non esporsi ai raggi solari e/o artificiali
– non sottoporsi a trattamenti estetici al viso particolari
– non strofinare l’area pigmentata
– non asportare manualmente le crosticine di colore
– evitare sauna, bagno turco, piscina, mare e spiaggia E NON SUDARE

Per un risultato sempre perfetto, visibile e allo stesso tempo naturale, si consiglia di sottoporsi a un trattamento di ritocco in media ogni 12 mesi. In alcuni casi però il ritocco potrebbe essere necessario dopo 6/8 mesi, in altri dopo 18 mesi. Questa differenza dipende dal tipo di pelle, dal sistema immunitario (velocità con cui il pigmento viene naturalmente eliminato dall’organismo) dalla zona trattata,dallo stile di vita del soggetto trattato e dalle attenzioni rivolte nel tempo per mantenere bene il lavoro.

Per evitare di alterare i colori depositati, si raccomanda di applicare sempre sulla zona trattata una protezione solare a schermo totale e di proteggere la parte pigmentata durante la realizzazione di particolari trattamenti estetici o medici, che prevedano l’impiego di laser e acidi. Inoltre, per avere sempre un risultato perfetto, si consiglia di sottoporsi al trattamento di ritocco entro 12 mesi.